Flusso Attività

Flusso Attività

  1. A.O.S. ha aggiunto un topic in Foto & Video   

    Airone di fronte bianco
                                                                                                        Airone di fronte bianco alla stazione di artemis
                                                                                                                              Foto di John Griffith
     
     
                  
    • 0 risposte
    • 6 visite
  2. ONDULATO ha aggiunto un messaggio nella discussione ibridare   

    Puoi leggere qui:

     
    • 1
  3. Fanello ha aggiunto un messaggio nella discussione ibridare   

    Ciao, il Carpodaco Messicano per Canarina Dominante sostengono alcuni Ibridi fertili accoppiati a Canarine, detti F1 al sesso maschile. Gli F 1 tra Carpodaco Messicano e Canarini domestiche si sono ottenuti molte volte in entrambi i sessi e che i maschi Ibridi sono ottimi cantori e fertili.
    • 1
  4. Haemorhous mexicanus ha aggiunto un topic in Ibridi   

    ibridare
    Voglio sapere dei consigli per ibridare i carpodachi messicani con successo.
    • 2 risposte
    • 11 visite
  5. Fanello ha aggiunto un messaggio nella discussione lucherini testa nera con femmine lucherine nostrane   

     E’ un accoppiamento ERRATO. Anche io allevo lucherini testa nera e vi dico che le femmine sono ottime nutrice non mi spiego perciò questo accoppiamento in cosa consiste.
    • 0
  6. Haemorhous mexicanus ha aggiunto un messaggio nella discussione lucherini testa nera con femmine lucherine nostrane   

    Argomento molto interessante...... Più troppo ci sono tantissimi che lo fanno, se provate a incrociare un lucherino testa nera con una lucherina nostrana la prole generate sarà tutta feconda. il problema serio è che c'è gente che lo fa per avere molti lucherini, così da poterli venderli a gente poco competente che acquistano senza sapere...
    • 0
  7. Haemorhous mexicanus ha aggiunto un messaggio nella discussione Miscela   

    Interessantissimo grazie  anche da parte mia. 
    • 0
  8. Haemorhous mexicanus ha aggiunto un messaggio nella discussione Airone Tigrato Golanuda   

    Bellissima foto! 
    • 1
  9. Fanello ha aggiunto un messaggio nella discussione lucherini testa nera con femmine lucherine nostrane   

    E’ solo tempo perso.
    • 0
  10. novello ha aggiunto un topic in Carduelis   

    lucherini testa nera con femmine lucherine nostrane
    Incredibile molti allevatori pur di fare soggetti , accoppiano lucherini testa nera con femmine lucherine nostrane mi potete dire cosa ne viene fuori e che ne pensate?
    • 3 risposte
    • 18 visite
  11. passion corrugated english ha aggiunto un messaggio nella discussione calopssitta   

    Ok... Ora mi organizzo e la porto dal Veterinario. Grazie. 
    • 1
  12. ONDULATO ha aggiunto un messaggio nella discussione calopssitta   

    Più troppo siamo alle solite.   Tranquilla.  Ci vorrà del tempo, ma ricresceranno. Però ti consiglio di portarla da un veterinario aviario, così la fai vedere pure a loro.
    In bocca al lupo.
    • 1
  13. passion corrugated english ha aggiunto un topic in Pappagalli: Becchi Storti   

    calopssitta
    Buongiono sono esasperata, ad una mia nipotina i suoi genitori gli hanno comprato una calopssitta allevata a mano. Io mi sono accorta che purtroppo ha le ali tagliate. Volevo chiedere ma cresceranno?
    • 2 risposte
    • 18 visite
  14. appassionata della natura ha aggiunto un messaggio nella discussione pastone   

    Grazie per tutte le vostre risposte.  Ne farò tesoro….
    • 2
  15. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione pastone   

    Scusate il mio disaccordo. Il cous cous è un alimento molto economico ma anche molto povero di sostanze nutritive. Anche perchè ricordo che bisogna fare molta attenzione con gli integratori e vitamine, un'uso eccessivo farebbe l'effetto contrario. Il pastoncino si trova pronto e ben bilanciato non vedo perchè complicarsi la vita. Fare questo couss couss impiedo altri alimenti come pane integrale, uovo sodo, piselli, ed altri alimenti ricchi di proteine. Non va assolutamente bene. Pastoncino e couss couss non sono la stessa cosa e danno risultati diametralmente opposti. Poi mi riferisco a Massimo che dice: “cous cous può essere mantenuto in frigo”, ricordo che bisogna fare massima attenzione, la deperibilità è legata agli elementi aggiunti ad esempio deperibilità dell'eventuale uovo aggiunto. Poi aggiungo e ricordo che dando questo couss couss che nella fase riproduttiva e nel corso della muta deve essere idoneamente integrato. In fine voglio ricordare che non tutto quello che i nostri VOLATILI mangiano fa loro bene, cosi' come non tutto quello che "funziona" nella loro dieta va bene. Io consiglio di dare il pastoncino secco con insetti.   Scusate ma era doveroso..... Buon allevamento a tutti!  
    • 0
  16. massimo c ha aggiunto un messaggio nella discussione pastone   


    Ciao, ascolta io ho avuto esotici per parecchio tempo e quando è il momento della cova ci sono sempre dei problemi. Ci sono femmine valide e no. Nei primi tempi anche il maschio imbocca i piccoli senza abbandonare il nido poi, dopo circa 1 settimana, abbandonavano tutto. In quel periodo si cibano ben volentieri al Pastone morbido all’uovo ed ai comuni Semi Germinati che si forniscono agli Estrildidi. Ma non mi convinceva e mi misi a cercare un alimento per cova. Fino a quando un giorno provai con il cous cous, per un etto di cous cous misi un uovo sodo e mezzo, abbondando impasti tutto insieme e lo misi nel freezer scongelando la quantità che mi serviva per 3 giorni e lo mettevo in frigo bene in questo modo ho risolto ogni problema. Prova che ti costa, vedrai che è super appetito.
    • 1
  17. Pippo ha aggiunto un messaggio nella discussione pastone   

    Come pastone accettano di tutto, da quello all'uovo, a quello alla frutta, e persino quello per Insettivori, ma non è che abbiano grosse pretese è che sono onnivori!
    • 0
  18. Giulia ha aggiunto un messaggio nella discussione pastone   

    Ciao a tutto il forum, il pastone va dato ma a condizione che non sia molto proteico per evitare pericolose infiammazioni intestinali.
    • 0
  19. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione pastone   

    Ripeto e confermo. Fai esperienza per diversi anni e poi ne riparliamo, in questo modo sarà un bene per l’ornitologia discutere di fatti e non di supposizioni. Punto.
    • 0
  20. passion corrugated english ha aggiunto un messaggio nella discussione pastone   

    Ma fammi il piacere…. Ma tu che ne sai di bene dell’ornitologia… RIPETO ma farmi in piacere…..
    • 0
  21. marco cotti ha aggiunto un topic in Psittaciformi   

    Agapornis swindernianus
    Agapornis swindernianus

    L'inseparabile dal collare nero (Agapornis swindernianus Kuhl 1820)
    Come gli altri membri di questo genere, definiti comunemente "inseparabili", è un uccello di piccole dimensioni, massimo 13 cm, dal piumaggio colorato, becco robusto e coda corta e smussata.
    Rispetto alle altre specie, solitamente allevate con successo in cattività, A. swindernianus si adatta difficilmente alla vita al di fuori del suo habitat, ed i tentativi di allevarlo si sono solitamente trasformati in insuccessi. Per questo motivo, l'inseparabile dal collare nero è, fra le specie di inseparabili, quella meno conosciuta e meno studiata.
    Tutte le varie sottospecie di Agapornis swindernianus sono originarie dell'Africa centro occidentale. Il suo areale va dalle coste della Liberia, al Camerun e comprende anche zone della Repubblica del Congo, dello Zaire e dell'Uganda.
    Ciò che colpisce di più dell’Agapornis swindernianus è che in qualsiasi testo moderno, alla voce “allevamento in avicoltura”, con un certo sconforto si legge: “sconosciuto”.
    Ma chi è allora questo sconosciuto? Poco si sa, ma qualche foto rubata nell’intrigo delle foreste, come quelle qui pubblicate e scattate nel Ghana - autorizzate direttamente dall’autore, il fotografo belga Stéphane Bocca – ci fanno aggiungere qualcosa alle scarse conoscenze che abbiamo sulla specie.
    Alcuni autori riconoscono tre sottospecie, più recentemente però le specie descritte sono due: l’A. s. swindernianus (Inseparabile dal collare nero) classificato da Kuhl nel 1820 e l’A. s. zenkeri (Inseparabile dal collare nero del Camerun) classificato da Reichenow nel 1895.
    La terza sottospecie descritta da Neumann è l’A. s. emini che però sembra differenziarsi rispetto allo zenkeri solo per una colorazione bruno-rossastra della nuca con riflessi verdi meno pronunciati sul collo e sul petto.
    Habitat dell'Agapornis swindernianus
    La sottospecie swindernianus swindernianus ha una lunghezza di circa 13 cm e abita le foreste della Liberia e della parte meridionale del Ghana. Ha colorazione verde con la testa il petto e l’addome più soffuso. Una banda nera delimita la nuca. L’area adiacente al collo va dal giallastro al verde oliva. Il sottoala è verde e la parte inferiore della schiena blu. Le piume della coda sono verdi con la parte esterna nera e rosso arancio. Il becco grigiastro-nero, l’iride gialla e le zampe grige.
    La sottospecie swindernianus zenkeri ha la stessa taglia dello s. swindernianus, ma si differenzia per la zona del collo, al di sotto della banda nera, è di colore bruno-rossastro che si propaga sfumando sul petto.
    L’habitat dell’A. swindernianus è proprio delle foreste, specificatamente, come riferito da Stéphane Bocca che li ha fotografati, sotto le chiome degli alberi della foresta pluviale, fino a 1800 m di altitudine. Vive in stormi fuori da periodo riproduttivo (probabilmente in luglio) e sono difficili da osservare se non per il fatto che il loro verso in volo richiama l’attenzione.
    La dieta sembra essere costituita principalmente da fichi e da semi con aggiunta di insetti e larve.
    _____________________________________________________________________________________
     
    questa foto è l'ultima in ordine di tempo inserita in rete

    • 0 risposte
    • 9 visite
  22. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione pastone   

    “Bisognerebbe avvicinarsi il più possibile all'alimentazione naturale”. Ti consiglio di usare prodotti e ingredienti naturali. Io ho detto il mio pensiero. Fai esperienza per diversi anni e poi ne riparliamo, in questo modo sarà un bene per l’ornitologia discutere di fatti e non di supposizioni.

    • 0
  23. passion corrugated english ha aggiunto un messaggio nella discussione pastone   

    Ripeto io do semi germinati e uovo sodo con pane grattato e cous cous. Sali minerali, e vitamine. E come si alleva non me lo devi dire tu….
    • 0
  24. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione pastone   

    Per me l’ornitologia è rilassamento. Detto questo, voglio precisare che conosco persone che hanno sempre usato il pastone, poi gli è stato consigliato da persone come te di usare il cous cous ed è stata una tragedia. Allora incominciamo a ragionare su esperienze ricordati che SI ALLEVA IN BASE AD ESPERIENZE…… No FAVOLE…. Ti consiglio vivamente di documentarti su tabelle nutrizionali e valori proteici.
    • 0
  25. passion corrugated english ha aggiunto un messaggio nella discussione pastone   

    Tu puoi pensare quello che vuoi, non ho detto il mio parere per far cambiare idea. Quindi RILASSATI!
    • 0
  • advertisement_alt