amante dei pappagalli

Members
  • Numero contenuti

    289
  • Iscritto

  • Ultima visita


Reputazione Forum

697 Excellent

1 Seguace



Su amante dei pappagalli

  • Rank
    Advanced Member

Attività di amante dei pappagalli

  1. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione durante una passeggiata   

    Troppo grande per essere un nido di Cornecchie. Mi sembra che sia un nido di Poiana.
    • 5
  2. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione CONURO GUARUBA   

    Ciao appassionata della natura, vediamo di fare un po’ di chiarezza, su questo bellissimo Pappagallo. In cattività è raro. Tanti, ma tanti anni fa, conobbi della Gran Bretagna il Sig. Chapman, che possedeva questi pappagalli. Questi Pappagalli in genere non sono distruttivi, infatti i nidi non vengono morsi, è importantissimo fornire una giusta miscela, con aggiunta di uva dolce e mele. Bisogna abituarli ai semi con gradualità. Sono Pappagalli ben robusti e resistenti, ma bisogna dargli un buon riparo. Per una coppia di questi Pappagalli la voliera deve essere lunga circa 4 metri e larga circa 1 metro, con copertura iniziale di circa 80 cm, dove mettere un paio di mangiatoie per il cibo e per l’acqua, sul finale una copertura di circa 1 metro, per mettere un nido da circa 40x40 cm profondo circa 70 cm, con il foro di entrata di circa 20 cm. In questo modo si costringono i Pappagalli al volo lungo, dal nido alle mangiatoie. Quando si comincia a notare, che i Pappagalli sono sempre vicini e cominciano a dormire entrambi nel nido è un buon segno. Può capitare che quando nascono i pully, crescono soggetti di medio/piccola taglia. Chiaramente la minore taglia è un problema di selezione, ma avviene particolarmente ai soggetti allevati a mano, per la voglia di accrescere numericamente le nidiate, creano Pappagalli minuti, mentre, al contrario, con soggetti lasciati ai genitori si ha un soggetto superiore in grandezza e sicuramente in breve tempo seguito dalla riproduzione. In natura questo pappagallo si ciba di frutta e soprattutto dei frutti o pseudofrutti della palma di Euterpe. Si nutre anche di alcune piante coltivate come mango e mais; e poi Anacardium sprunaceum, Anacardium occidentalis, Protium Tetragastris,Visinia gjanensis, Inga,Byrsonima crassifolia, Carapa guainensis, Cercopia; e germogli di Symphonia. Nidifica nei cavi degli alberi alti tra i 15 e i 30 metri, indifferentemente che siano alberi morti o vivi, usa anche nidi abbandonati di altre specie, talora anche solo per trascorrervi la notte, così come constatato in cattività. E’ facile trovare nidi che portano una nidiata di differenti stadi di crescita; depone dalle 2 alle 6 uova. La stagione delle piogge coincide con la riproduzione, che in Brasile, nella zona di interesse, va da dicembre ad aprile. Durante tale stagione questi pappagalli occupano la foresta in prossimità di radure. Vive generalmente nella foresta pluviale tropicale nelle “terre ferme” ed evita le foreste periodicamente inondate dette varzeà, dove alla fine della stagione della riproduzione si trovano occasionalmente alcuni esemplari provenienti dalle zone secche immediatamente adiacenti. La sopravvivenza di questa specie è minacciata e in declino a causa della deforestazione rapida e continua che interessa vaste aree di habitat, dalla caccia e dalla cattura e dal taglio di frodo della pregiata pianta di mogano del brasile (Swietenia macrophylla). Si tratta di una specie protetta che da tempo è stata inserita nella lista rossa degli animali in pericolo di estinzione (CITES). Per quanto riguarda l’alimentazione in cattività di questi Pappagalli, oggi ci sono in commercio molti alimenti già preparati ottimi per una dieta mirata, ma la base dovrà essere quella che ci da l’allevatore che c’è lo cede, il quale a già esperienza del singolo Pappagallo. Spero di esserti stato di aiuto.
    Il 13 agosto parto per il Brasile. A presto……
     
    • 9
  3. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione Cacatua goffini   

     

    Be, se non lo condividi è un problema tuo. Io ho semplicemente dato l’informazione corretta basata su l'esperienze di allevamento vera. Tutto qui......
    • 9
  4. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione BUONE VACANZE....   

    Buone ferie a tutti amici e appassionati di questo meraviglioso hobby! Che il riposo aiuti a recuperare le energie spese in questo anno di lavoro!
    • 0
  5. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione Cacatua goffini   

    Grazie! Gentilissima.
    • 0
  6. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione Cacatua goffini   

    Ma, per bacco! E’ mai possibile dare questa demonizzazione dei Cacatua? Tutti che dicono che: il cacatua è aggressivo; il cacatua è autolesionista; il cacatua urla; il cacatua ecc… ecc… ecc…. Quello che io voglio dire, di informare e sensibilizzare le persone, con esperienze di allevamento vere, invece noto che molti su internet fanno distruzione psicologica! Ma chi si metterebbe a casa un Pappagallo di cui si leggono assurdità assoluta? Bisogna spiegare bene cosa vuol dire avere un Pappagallo, e soprattutto spieghiamo bene cosa vuol dire avere un BELLISSIMO Cacatua, ma anche una Amazzone, Cenerino, Ara, ecc… Perchè ogni razza è affine a se stessa e ogni soggetto è diverso da un altro. A noi tocca dare l’informazione corrette basate su esperienze di allevamento vere, poi i proprietari informati correttamente di quello che si portano a casa sanno come regolarsi di conseguenza. Tutto qui…..Voglio concludere dicendo, nessuno si senta offeso dalle mie parole, però almeno noi che alleviamo dobbiamo parlare in maniera costruttiva. Costruttiva per il mondo dell’ORNITOLOGIA. Costruttiva per i futuri ALLEVATORI e anche a soprattutto costruttiva per questi BELLISSIMI e FANTASTICI animali! E noi ALLEVARORI e APPASSIONATI di ORNITOLOGIA ricordo, che ciarlatani in giro per il mondo c’è ne sono troppi, ma per fortuna non siamo tutti così! Scusate ma era doveroso.
    • 9
  7. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione Nuova Federazione Italiana   

    CONCORDO…..
    • 3
  8. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione biancone   

    O……O……. Il Biancone (circaetus gallicus), si nutre principalmente di serpenti ed è enorme, ti dico subito che le dimensioni sono spaventose, una volta un mio amico me ne fece vedere uno, mettendomelo tra le gambe in piedi e allargandogli le ali, le mie braccia erano tutte estese, le sue ali erano aperte per metà, un animale spettacolare e incredibile. Non sono animali adatti alla caccia se non di rettili.
    • 7
  9. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione taccola   

    Stai tranquillo se la liberi sopravvive, effettivamente lo potevi fare prima…… Liberala.
    • 6
  10. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione Il rientro nel forum di un vecchio utente   

    Bentornato in questo Forum di AMICI ORNITOFILI
    • 0
  11. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione eccomi di nuovo tra voi..............   

    Bentornato in questo Forum di AMICI ORNITOFILI
    • 0
  12. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione sentono il gusto   

    CONCORDO in pieno con la risposta data da Ondulato!
    • 12
  13. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione La capinera   

    La Capinera non è equiparabile ai pettirossi o agli altri insettivori appartenenti ai turdidi. E' un silvide; sono certo uccelli insettivori, ma con una forte componente frugivora nella dieta. E gli insetti di cui si nutrono, in genere, sono bruchi e larve, ad esoscheletro molle. Se la tua amica vuole mantenerla in ottima salute, in mio consiglio è quello di integrare giornalmente la dieta con frutta a polpa molle e bacche in quantità. Non sarebbe male usare estrusi per pappagalli frugivori o simili, e polline a pallina.
    • 2
  14. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione quale pappa da imbecco utilizzare   

    Ma dire che è la migliore assoluta è molto azzardato. Io qui posso dare la mia esperienza, è dalla mia esperienza posso garantire che la Hand-Feeding Formula è buona. Non ho mai avuto nessun genere di problemi. Non ho mai riscontrato problemi, quello che posso dire è: crescita ottimale, crescita dei pulli molto favorevole, digeribilità intestinale ottima, ma soprattutto non a coloranti, conservanti e aroma artificiale. Non ho mai riscontrato problemi di proteine….. Devo dire che offre una adeguata alimentazione quotidiana sia per piccoli appena nati che per pulli. Voglio precisare che non sto facendo pubblicità, sto solo dicendo la mia esperienza di allevamento…….
    • 6
  15. amante dei pappagalli ha aggiunto un messaggio nella discussione Consigli alimentazione pappagalli.   

    Ciao Avocado - tossico, cioccolato - tossico, foglie di pomidoro, viti, steli – tossico, (mentre va bene un pomidoro da mangiare. Ogni volta che sa da un pomidoro bisogna lavarlo e con tutte le parti verdi rimosse.
    • Caffè, bevande contenenti caffeina. Sono pericolose per la salute del pappagallo. Perché la caffeina provoca disfunzione cardiaca al pappagallo.
    • Mai dare Bevande alcoliche, ai pappagalli.
    • Fagioli secchi – tossici. A eccezione degli Azuki.
    • I fagioli crudi sono molto tossici per il pappagallo, perché contengono Emoagglutinina.
    • Semi di molti frutti, come ciliegie, pere, pesche, albicocche, contengono tracce di cianuro quindi non devono essere dati ai pappagalli. Lavare bene la buccia della frutta prima di darla ai pappagalli.
     
    • 6
  • advertisement_alt