Kakariki con problemi

11 risposte in questa discussione

Inviato

Buongiorno, un mio amico mi ha detto che c’era un tizio che vendeva un kakariki, lui mi disse se ci andavo pure io, allora il giorno dopo ci siamo incontrati e ci siamo andati, appena arrivati e ho visto in che stato era quel Kakariki, sono rimasta impietrolita, tutto senza piume, e le unghia troppo lunghe. Ma il mio amico era deciso di prenderlo, perche si era affezionato e non voleva lasciarlo cosi. Allora gli dissi ok prendilo! Mi date dei consigli per aiutarlo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Intanto le unghia vanno tagliate. Poi consiglio di dare il misto semi, con aggiunta di estrusi, frutta e verdura. Poi devi dare dei integratori da mettere nel cibo.

a 2 persone è piace questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

ok. Che integratore mi consigliate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Cerca di non lo stressare, per risolvere il problema sia del becco che delle unghie, devi mettere specifici posatoi. Poi fornendo posatoi di legno, blocchetto di sali minerali e osso di seppia, il problema viene risolto. Poi puoi solo aggiungere delle vitamine nell'acqua per circa 2 settimane. Poi e bene ricordare che sono pappagalli terraioli, infatti questa specie non necessita della comune griglia, e sono molto forti per quanto riguarda le malattie da escrementi ecco perchè ha le unghie così lunghe. Anche in inverno bisogna lasciare una vaschetta d'acqua all’interno della voliera in quanto anche sotto zero fanno il bagno.

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Scusami Piero........ Ci puoi spiegare, in questo caso a cosa possono servire le vitamine per due settimane nell' acqua? Dico questo perché i pappagalli bevono poco. o le cose si fanno bene o forse è meglio fare niente.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Carissimo massimo non devo spiegarlo a te. Io ho dato dei consigli ora se i consigli sono validi o no, non sei tu a giudicarli. Spero di essere stato chiaro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

 Scusa, ma qui stiamo in un forum è bene ascoltare tutti. Non capisco perché mi aggredisci. Poi non sei stato affatto chiaro… Comunque lascia perdere….

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

SCUSATE!

Chiedo a Piero di abbassare i toni e di andarsi a leggere il REGOLAMENTO del FORUM……

Nel REGOLAMENTO Articolo 1 – GENERALITÀ N° 2 - Il forum nasce per scambiarsi opinioni e trarre giovamento da discussioni costruttive.

GRAZIE… PER LA COLLABARAZIONE…..

a 8 persone è piace questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Ciao passion corrugated, consiglio al tuo amico prima di somministrare integratori vari, sentirei il veterinario anche perché sono inutili quando si somministra una dieta bilanciata. Poi se devo dire la mia, l'unico prodotto da consigliare valido per la muta è l' Ornicuma S. Per quanto riguarda le unghie, in taglio ( se il tuo amico o tu, non lo avete mai fatto) conviene farlo fare da un veterinario aviario, perchè se le tagli troppo senza renderti conto potresti fargli del male! Dopo essere intervenuti con il taglio delle unghia, si possono fornire al Pappagallo dei trespoli in legno e i trespoli lima unghie.

a 2 persone è piace questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Concordo con Amante dei Pappagalli, di portare il Kakariki dal veterinario aviario e dopo una visita accurata sarà il VETERINARIO a consigliare la cura migliore con il prodotto più mirato.

a 2 persone è piace questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Carissimi, dopo aver letto tutti i vostri consigli, oltre a ringraziarvi, con il mio amico abbiamo deciso di portarlo dal veterinario, la quale lo ha visitato e ha detto: visto dove è localizzata l’assenza di piume il Kakariki era stato aggredito da altri parrocchetti, cosa verificata dopo attenta visita del veterinario, il Kakariki presentava una lieve escoriazione sull’ala che era invisibile, ma con ispezione accurata del veterinario se ne accorta, dato che vola perfettamente. Il Kakariki si sta riprendendo, parallelamente alla muta annuale sta uscendo il nuovo piumaggio più lucido anche se sulla testa è ancora è molto spiumato. Il veterinario ha consigliato di modificare la dieta, con un misto con pochissimo girasole e tanta frutta, in attesa di passare agli estrusi, e nel beverino l' Ornicuma S, il quale aiuta i soggetto in questa delicata e stressante fase. Ancora grazie!!!!!!

a 2 persone è piace questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • advertisement_alt