Il Tucano

24 risposte in questa discussione

Inviato

Mi sapete parlare dettagliatamente del Tucano? Perché pare che negli ultimi anni questo uccello è in crescita nel mercato......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Cioa Pippo. Ottima domanda. Appartiene alla famiglia dei Ranfastidi ( Ramphastidae) complende 42 specie di tucani, tucaneti e aracari, diversi in 5 generi. La famiglia fa capo all’ordine dei Piciformi (Piciformes) uccelli che vivono nelle fitte doscaglie tropicali e nelle foreste delle regioni temperate. Le loro dimensioni sono tra i 9 cm del picchiolo a macchie dorate (Picimnus exilis) e i 60 cmdel Tucano toco (Ramphastos toco).

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

C'è chi dice che si può distinguere il sesso tra maschio e femmina. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Non è così, solo il genere Selenidera presenta il dimorfismo sessuale evidente, in tutti gli altri generi è assolutamente difficile distinguere i sessi, anche se di solito negli adulti le femmine hanno il becco più brevee forte rispetto al maschio.

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Di cosa si nutrono? E dove  depongono? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

sono diffusi solo nelle regioni tropicali da America centrale e meridionale. Sono frugivori, ma alcune specie, soprattutto quelladi taglia maggiore integrano la dieta con piccoli rettili o grossi insetti. Ma anche piccoli roditori, uova e piccoli pulcini di altri uccelli. Di solito vivono in gruppi, ma nel periodo di riproduzione le coppie si isolano per la deposizione e svezzamento dei piccoli. I loro nidi vengono fatti  in alberi cavi o in nidi abbandonati dei picchi. Dove la femmina depone 3 o 4 uova. La durata della cova e il tempo di svezzamento varia da specie a specie, il periodo di cova è relativamente rapido, tra i 14 e 20 giorni, mentre lo svezzamento e lungo e faticoso per i genitori ma anche per i pulli che impiegano dalle 6 alle 8 settimane per lo svezzamento.

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Grazie ad amante dei pappagalli per la sua competenza! 

a 2 persone è piace questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Ma con l'uomo si adattano? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Grazie ad amante dei pappagalli per la sua competenza! 

Grazie! 

Ma con l'uomo si adattano? 

se allevati con cura si adattano bene a contatto con l’uomo.

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

ma questi uccelli quanto vivono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

in ambiente controllato possono vivere tra i 15 e 20 anni.

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

di che spazio hanno bisogno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

alloggi molto spaziosi, anche perché emettono feci liquide. La voliera deve avere una parte chiusa ben riparata ed una aperta. Per terra si può usare come fondo della torba o della corteccia spezzettata per poter assorbire. I posatoi devono essere fatti di rami di alberi acacia, scortecciata eliminare le spine, o il platato, o altro legno abbastanza duro. Il diametro dei rami devono essere differenti e con alcune nodosità in modo da tenere attive le zampe. Poi va messa un’ampia ciotola di acqua. Amano l’acqua e molto spesso ci giocano.

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Ma quale è la loro alimentazione corretta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

la loro dieta deve contenere il 20% di proteine. Frutta e verdura sono alimento base circa 50-60% della razione giornaliera. Ma si possono usare i pellettati ed estrusi specifici per tucani. Consiglio un ottimo prodotto  fresco: fare una pallina di riso  lessato e fagioli lessati impastati insieme poi aggiungere tarassaco  o cicoria verde tritata e un po’ di omogeneizzato di carne bovina per le proteine. Si possono dare anche prede catturate in natura cavallette, grilli, topolini già morti…

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Non vorrei sbagliarmi, ma i tucani sono uccelli da cites giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

il Ramphastos e il Ramphastos vitellinus sono uccelli considerati non minacciati a livello generale, anche se ormai rari in determinati areali. Tuttavia necessitano entrambi di AUTORIZZAZIONE ZOOLOGICA che rispetti il convegno CITES e del marcaggio con anello inamovibile o microcip.

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

le cose alimentari che non devono assolutamente mancare per questi bellissimi uccelli?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

mela, pera, melone, cetriolo, pesca, pomodoro, banana, mais, kiwi, carota, peperone, fragola, uva, foglie di spinaci.

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

la papaina è in assoluto il frutto preferito e più indicato proprio per il poco contenuto di ferro che per i tucani va limitato per evitare accumuli nel fegato che potrebbero risultare letali.

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

concordo in effetti la emocromatosi è la principale causa di morte dei tucani in ambiente controllato…..

a 2 persone è piace questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

qualcuno dice che necessitano di tanta acqua, ma è vero?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

ti rispondo io, sicuramente ad amante dei pappagalli non da problemi….. anzi….. Allora, questi uccelli, mangiano tanta frutta non hanno troppa necessità di bere. Tuttavia l’acqua è per loro importantissima. Oltre ad abbeverate mattutina e serale, spesso amano giocare con l’acqua e schizzarla lavando così sia il becco che il piumaggio. Concludi dicendo: se ben allvati i tucani si adattano in breve al contatto con l’uomo e possono diventare eccellenti pet………………..

a 2 persone è piace questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

grazie….. grazie e ancora grazie per tutte le necessarie informazioni dettagliate è competenti che avete dato, su questi spettacolari e affascinanti uccelli…………………..

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • advertisement_alt