diamante mandarino


4 risposte in questa discussione

Inviato

 

                                   4_diamante_mandarino.thumb.jpg.b2fd6fa42

 

 

Il diamante mandarino è originario dell’Australia centrale,Indonesia e Timor-Leste. Si trova in foreste e praterie vicino a corsi d’acqua.

 

Il diamante mandarino, conosciuto anche come diamantino, zebra fink, zebra finch o erroneamente come bengalino (Taeniopygia guttata) è un uccello passeriforme della famiglia degli Estrildidi.

 

Si tratta di uccelli principalmente granivori, che si nutrono principalmente di miglio ben maturo; tuttavia, grazie al grosso becco i diamanti mandarini sono in grado di avere ragione anche di semi molto duri, purché di piccole dimensioni. Altri cibi assai graditi sono frutta, verdura e bacche, mentre è abbastanza raro che questi uccelli si cibino anche di piccoli insetti e larve: ciò avviene specialmente durante il periodo riproduttivo e durante la muta, ossia quando è richiesta una maggiore quantità di nutrienti per far fronte alla deposizione ed alla cura dei nidiacei o alla ricrescita del piumaggio.

 

Questi passeriformi sono molto chiassosi ed emettono in continuazione i loro richiami. Il canto inizia nei maschi alla pubertà, mentre le femmine non cantano.

 

L'evento riproduttivo avviene generalmente in concomitanza con le piogge e non segue una stagionalità precisa, dimodoché i diamanti mandarini sono in grado di riprodursi non appena le condizioni atmosferiche si mostrino favorevoli. Il corteggiamento consiste in una serie di richiami vocali anche elaborati da parte del maschio, che al contempo si esibisce in una sorta di danza fatta di saltelli attorno alla femmina: una volta formatesi, le coppie restano assieme per tutta la vita, sebbene non siano rari casi di infedeltà da parte di ambo i partner.

 

 

a 2 persone è piace questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Come allevare i diamanti in voliera?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Per l’allevamento si possono usare voliere di 1 metro di larghezza 2,5 di altezza e 2 mt di profondità, separata una dall’altra da vetri, così che gli uccelli possano vedersi attraverso queste grandi gabbie. Dove si possono mettere almeno 14 coppie. Se si mettessero più coppie la lotta per il possesso dei nidi sarebbe molto alta e lo stress assicurato. Il Diamante Mandarino è un uccello territoriale, molte lotte si svolgono per ottenere la migliore posizione dei nidi. Consiglio di mettere in ogni singola voliera delle dimensioni da me scritte circa venti nidi. Può capitare che qualche coppia getta fuori i piccoli e si prepara a deporre la nuova covata. Quindi i piccoli vanno messi in altri nidi per contribuire alla loro sopravivenza. Bisogna fornire molto pastoncino all’uovo e calcio meglio liquido  fino a che tutti i piccoli sono cresciuti abbastanza da metterli in un'altra gabbia. Bisogna mettere nelle voliere bastoni diritti solo nella parte posteriore ed anteriore nella voliera. Questo permette agli uccelli di esercitarsi di più nel volo da una distanza all’altra. I nidi vanno posizionati a differenti altezze. Non deve mai mancare tanto pastoncino morbido durante la stagione cove, poi fornire  lattuga  e cetriolo solo d’estate.

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato

Ok grazie, tengo presente i tuoi consigli....

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • advertisement_alt