• Amministratore
  •  
    Qui puoi scrivere tutte le notizie avvenute
     

Gli acari o gli antiparassitari

Allevamento.

Moderatori: Ondulato, Mario.dg83, Antonio P., GiuseppeMicali

Rispondi
Avatar utente
Piero
Messaggi: 40
Iscritto il: gio mar 18, 2021 12:16 pm

Gli acari o gli antiparassitari

Messaggio da Piero »

Voglio fare una domanda ma in un allevamento, creano più problemi gli acari o gli antiparassitari?


36 55 50 40

Avatar utente
Massimo
Messaggi: 32
Iscritto il: lun apr 26, 2021 10:24 pm

Re: Gli acari o gli antiparassitari

Messaggio da Massimo »

Nella stagione calda può verificarsi che gli acari infestino i nostri allevamenti. Come è risaputo questi parassiti di notte visitano gli uccelli per cibarsi del loro sangue. Agli adulti fanno poco danno ma per i piccoli nei nidi possono al limite causarne la morte. Gli allevatori mettono in atto diverse strategie per debellare l’infestazione. Alcuni dei metodi sono: 1) Mettere una goccia di una sostanza sul dorso degli uccelli. Così trattati il loro sangue non è più commestibile per gli acari. In commercio esistono almeno tre prodotti finalizzati a questo scopo. 2) Spruzzare ogni singolo uccello con un prodotto acaricida. 3) Irrorare locali, gabbie ed accessori con una soluzione di sostanze acaricide. 4) Affumicare il locale d’allevamento producendo una nebbia che dura parecchie ore. Probabilmente se messe in pratica correttamente le soluzioni adottate provocano pochi danni. Comunque, poche o tante delle controindicazioni le hanno tutte. La causa di morte improvvisa di qualche uccellino potrebbe essere causata da avvelenamento a seguito di queste pratiche. Ricordo una situazione vissuta tempo fa. È stato effettuato un trattamento di disinfestazione zanzare nel mio giardino. Ci è stato assicurato che i prodotti usati erano innocui per gli animali. Proprio acqua santa non era perché oltre alle zanzare sono morti tutti gli insetti, le lucertole ed anche i piccoli che erano in un nido di merli. Quella è stata la prima ed ultima volta che ho fatto la disinfestazione contro le zanzare. Si dice che i trattamenti antiparassitari nei frutteti e nei campi coltivati sono la causa della diminuzione degli uccelli in natura. Questo si può confermare osservando gli uccelli delle specie indigene come si comportano in gabbia. Se hai miei lucherini dò un rametto di rose infestato dagli afidi si precipitano a mangiarli. Allo stesso modo se gli presento un nido infestato da acari questi vengono mangiati. In natura gli uccelli muoiono perché mangiano insetti avvelenati da pesticidi e diserbanti. Alla stessa stregua possiamo essere noi a causare le intossicazioni se avveleniamo gli acari e poi gli uccelli se li mangiano. Naturalmente né canarini né pappagalli corrono questo rischio ma solo quelle specie che si nutrono anche di insetti. Stati di malessere ed anche delle morti possono essere conseguenza di avvelenamenti diretti od a seguito di ingestione di acari avvelenati. Abbiamo fatto la guerra agli acari li abbiamo eliminati ma non è una vittoria se abbiamo perso anche solo un soggetto. Il nostro obiettivo è uccidere gli acari, se poi gli uccelli mangiano gli acari avvelenati e ne soffrono lo consideriamo un effetto collaterale accettabile?
90 88 67 66

Avatar utente
Piero
Messaggi: 40
Iscritto il: gio mar 18, 2021 12:16 pm

Re: Gli acari o gli antiparassitari

Messaggio da Piero »

Bellissima osservazione, infatti condivido quanto scritto!
36 55 50 40

Rispondi